• 26 settembre 2017
  • Ancona

Leggi il programma dei convegni

Le tecnologie abilitanti per la digitalizzazione 4.0 dell’industria

Il Piano Nazionale Industria 4.0 ha creato grandi aspettative nel settore manifatturiero, agevolando il rilancio degli investimenti delle imprese in beni strumentali e in tecnologie per la digitalizzazione dei processi produttivi. Gli investimenti in macchinari, attrezzature e software rivestono un’importanza strategica per l’accrescimento della dotazione tecnologica delle aziende: si tratta, infatti, della voce più significativa di spesa per l’innovazione. Un’importante opportunità, quindi, per rinsaldare la propensione ad innovare delle imprese italiane, così da generare un effetto moltiplicatore positivo sul sistema Paese, incrementando produttività e competitività internazionale. Il punto di arrivo è ambizioso ed implica un processo di trasformazione che deve essere necessariamente accompagnato da una progettazione dell’intero sistema secondo accurati criteri di integrazione. Ma l’industria manifatturiera italiana ha finora saputo cogliere la sfida? Qual è il reale contributo dell’automazione a tale processo di innovazione? Autorevoli figure del mondo industriale e accademico faranno il punto della situazione e introdurranno le tematiche che saranno approfondite dai fornitori di tecnologie e soluzioni meccatroniche nel corso delle sessioni convegnistiche. Sarà, inoltre, presentato l’aggiornamento dello studio “Mappatura delle competenze meccatroniche in Italia” realizzato dal Politecnico di Milano con la collaborazione di ANIE Automazione e Messe Frankfurt Italia, e focalizzato quest’anno sull’analisi del tessuto industriale marchigiano.

Sessione convegnistica PROGETTAZIONE
La progettazione è una delle fasi più importanti nella realizzazione di un progetto di automazione che sia una macchina o una linea di produzione. Un approccio meccatronico alla progettazione si concretizza nell’integrazione di diversi domini tecnologici ed è oggi il prerequisito indispensabile per una progettazione sostenibile. Inoltre, con la digitalizzazione, l’interconnettività delle piattaforme è diventata un obiettivo per tutti i componenti di automazione.

Sessione convegnistica PRODUZIONE
Per poter raggiungere i sempre più sfidanti obiettivi in termini di flessibilità, efficienza e riduzione del time to market imposti dai moderni paradigmi della manifattura digitalizzata si deve agire anche nella fase di produzione di un bene. L’impiego di soluzioni meccatroniche garantisce la presenza di strumenti adeguati che consentono non solo di monitorare e storicizzare i dati di produzione, ma anche di ottimizzare i consumi energetici e dei materiali. Le nuove possibilità offerte dall’interconnessione dei componenti e della filiera e la diffusione dei robot collaborativi permette di perfezionare la coordinazione uomo-macchina e macchina-macchina abilitando una produzione di massa personalizzata.

Sessione convegnistica PRESTAZIONI
Un approccio meccatronico in una fabbrica digitalizzata e interconnessa rende semplice l’implementazione e il miglioramento dell’efficienza, garantendo la possibilità di intervenire in anticipo su possibili guasti ed evitando fermi di produzione: tutto ciò si traduce in risparmio economico per il produttore stesso. Le prestazioni del ciclo produttivo rivestono un ruolo cardine all’interno delle aziende manifatturiere andando a influire sulla catena produttiva, la logistica e l’organizzazione.

Programma della giornata