• 26 settembre 2018
  • Torino
  • English version

I comunicati stampa del Forum Meccatronica

Forum Meccatronica - L'innovazione tecnologica motore della crescita in Italia

Il 29 Ottobre 2015, presso l'Hotel Parchi del Garda, le più importanti aziende fornitrici di prodotti e soluzioni per l’automazione industriale si alterneranno in una serie di interventi sui temi efficienza e prestazioni, comunicazione e sicurezza, progettazione integrata, simulazione e controllo.
 

Il settore dell’automazione industriale riveste un’importante funzione di traino per l’economia del Paese, grazie soprattutto alla grande capacità dei costruttori di macchine italiani di imporsi sui mercati internazionali. Affinché questo circolo virtuoso possa continuare a dare i suoi frutti, alla tipica propensione all’innovazione dei nostri produttori, si deve sempre più affiancare un approccio meccatronico alla progettazione che consenta di generare efficienza e rimanere competitivi su scala globale. È quindi necessario un approccio di sistema, ossia la capacità di integrare competenze e tecnologie diverse in un unico progetto con l’obiettivo di un’ottimizzazione globale delle prestazioni della macchina / soluzione mediante il corretto impiego delle diverse tecnologie.

In questo scenario, dopo il successo della prima edizione, il prossimo 29 ottobre presso l’Hotel Parchi del Garda a Pacengo di Lazise (VR), si rinnova l’appuntamento con Forum Meccatronica - L’innovazione tecnologica motore della crescita in Italia, mostra-convegno ideata dal Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione e realizzata in collaborazione con Messe Frankfurt Italia.

Sponsor dell’evento sono le più importanti aziende fornitrici di prodotti e soluzioni per l’automazione industriale che si alterneranno in una serie di interventi al fine di presentare degli approfondimenti tecnici in ambito motion control, robotica, software industriale, impiantistica, con particolare attenzione alla progettazione meccatronica e a tutte quelle tecnologie che si inseriscono nel moderno paradigma di Industria 4.0.

I lavori si apriranno con una sessione plenaria, all’interno della quale sarà presentato lo studio “Mappatura delle competenze meccatroniche in Italia” realizzato dal Politecnico di Milano. “Siamo lieti di aver sponsorizzato l’osservatorio. La ricerca nasce dalla volontà di investigare un particolare comparto del settore manifatturiero italiano – quello della meccatronica e dell’automazione - al fine di identificarne i fabbisogni e le esigenze attuali delle aziende che producono macchinari meccatronici/automatici o che li utilizzano per le loro produzioni primarie.” Donald Wich, Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia.

Le sessioni convegnistiche sono strutturate su interventi dei fornitori e animate da OEM, End User ed autorevoli figure del mondo accademico che contribuiranno a sviluppare il dibattito con il pubblico. Ciascuna sessione è focalizzata su una specifica area tematica di forte attualità: Progettazione integrata, Efficienza e prestazioni, Simulazione e Controllo, Comunicazione e sicurezza. Nell’ottica europea di rilancio del settore manifatturiero basato sui concetti di Smart Factory o Industria 4.0, risultano infatti di fondamentale importanza per le aziende aspetti quali l’innovazione di processo e di prodotto, la computerizzazione, l’uso di tecnologie abilitanti, dell’elettronica e dell’IT, l’automazione dei processi in termini di ottimizzazione della produzione e rilancio economico e competitivo.

L’opportunità di confronto tra tutti gli attori della filiera dell’automazione offerta dal Forum Meccatronica rappresenta dunque un’occasione unica per aggiornarsi professionalmente su temi che hanno ricadute sulla competitività dell’azienda, sia essa un System Integrator, un OEM o un End User. “Il coordinamento sempre più stretto tra le componenti meccanica, elettronica e informatica rappresenta un fattore di competitività importante per i costruttori di macchine e per gli utilizzatori finali, e lo sarà sempre più con l’introduzione dei moderni concetti di Industry 4.0, che richiedono un approccio multidisciplinare a tutti i livelli della filiera industriale”. Sabina Cristini, Presidente del Gruppo Meccatronica di ANIE Automazione.

La partecipazione è gratuita, la registrazione e maggiori informazioni sull’evento sono disponibili sul sito www.forumeccatronica.it

 -----------------------

ANIE Automazione con i suoi Gruppi rappresenta, sostiene e tutela le aziende operanti nei seguenti comparti: Azionamenti Elettrici, HMI IPC e SCADA, PLC e I/O distribuiti, Misura e Controllo, Telecontrollo Supervisione e Automazione delle Reti, Telematica applicata a Traffico e Trasporti, UPS, Processo Industriale, Meccatronica. ANIE Confindustria, con oltre 1.200 aziende associate e circa 410.000 occupati, rappresenta il settore più strategico e avanzato tra i comparti industriali italiani, con un fatturato aggregato di 55 miliardi di euro (di cui 30 miliardi di esportazioni). Le aziende aderenti ad ANIE Confindustria investono in Ricerca e Sviluppo il 4% del fatturato, rappresentando più del 30% dell’intero investimento in R&S effettuato dal settore privato in Italia. Ulteriori informazioni sono disponibili sui siti: www.anie.it - www.anieautomazione.it

----------------------- 

Messe Frankfurt è uno degli enti fieristici leader internazionali, con un fatturato di circa 554 milioni di euro ed un organico di 2.130 collaboratori. Il Gruppo Messe Frankfurt vanta una rete mondiale composta da 29 società affiliate e 57 Sales Partner internazionali. Grazie a questa rete Messe Frankfurt è presente in oltre 160 Paesi. In più di 30 poli fieristici del mondo si svolgono manifestazioni "made by Messe Frankfurt". Nel 2014 Messe Frankfurt ha organizzato un totale di 121 fiere, di cui oltre la metà all'estero. I 592.127 metri quadrati di superficie base di cui dispone Messe Frankfurt sono occupati da dieci padiglioni. Inoltre la Società fieristica gestisce due centri congressi. La storica Festhalle è una delle sedi più amate in Germania per svolgere eventi di ogni tipo. Messe Frankfurt è in mano pubblica: la Città di Francoforte detiene il 60 percento ed il Land Assia il 40 percento. Ulteriori informazioni sono disponibili al sito: www.messefrankfurt.com

Scarica il PDF (480 kb)